Video On Line: la rivoluzione digitale made in Sardegna

video on line

Dal centro del Mediterraneo al centro del mondo. La Sardegna è stata la terra dove nacque il giornalismo on-line in Italia grazie all’editore Nicola Grauso e al quotidiano cagliaritano “L’Unione Sarda”, che fu il primo a dotarsi di un sito web.

L’esperimento Video On Line è nato  sull’isola sarda, più precisamente nella sede del quotidiano regionale “L’Unione Sarda” (fondato a Cagliari nel 1890), dimostrando che nel mondo di Internet non è importante la dislocazione fisica. Fu un esperimento di grande importanza ed impatto, in quanto L’Unione Sarda fu la culla dello sviluppo di internet in Italia ed il primo quotidiano in Europa ad entrare sul web, dando vita ad una rivoluzione digitale fra le più radicali, che tuttora condiziona la vita di miliardi di persone. Il giornale sardo e Video On Line, uno fra i primi Internet Service Provider nati in Italia, fecero da apristrada, diventando il caposaldo nella sperimentazione del giornalismo online degli anni ’90.

Continua a leggere

Citazione: Marcel Proust sulla gelosia

“Uno dei poteri della gelosia, consiste nel rivelarci quanto la realtà dei fatti esterni e i sentimenti dell’anima sianoqualcosa di ignoto che si presta a molte supposizioni. Crediamo di sapere esattamente le cose e quel che pensano le persone, per la semplice ragione che non ce ne preoccupiamo. Ma non appena abbiamo il desiderio di sapere, come chi è geloso, allora tutto si trasforma in un vertiginoso caleidoscopio, in cui non distinguiamo più nulla su rayolo

Sviluppo Sostenibile e Sovranità Permanente sulle Risorse Naturali: una questione internazionale

green-job

Ultimamente si sente sempre più parlare di sviluppo sostenibile, con ciò intendendosi uno sviluppo che tenga conto non soltanto dei bisogni delle generazioni presenti, ma anche di quelle future, lasciando a queste ultime un mondo uguale a, se non migliore di, quello in cui viviamo. Come è noto, tuttavia, porre dei limiti alla crescita di uno Stato non è impresa facile. Sul piano internazionale, infatti, nessuno Stato può imporre ad un altro Stato in che modo quest’ultimo debba sfruttare le risorse naturali site sul suo territorio, quali attività porre in essere per tutelare l’ambiente e su quali fonti energetiche (rinnovabili o tradizionali) fare affidamento. Allo stesso tempo, però, ammettere un illimitato potere sovrano statale equivarrebbe a consentire lo sfruttamento di un pianeta con risorse naturali già di per sé limitate. Ed è proprio in tale contesto che interviene lo sviluppo sostenibile.

Continua a leggere

Citazione Bukowski sul lavoro

Citazione Bukowski sul lavoro

Lavorare per Google. Intervista ad un ingegnere Android, il sistema più usato negli smartphones

Google

Google è oggi una delle aziende più importanti al mondo, con oltre 48mila dipendenti sparsi in oltre 70 uffici di 40 Paesi diversi. Nacque nel 1998 dall’idea di due ragazzi allora 26enni, Larry Page e Sergey Brin, conosciutosi all’Università di Stanford. Da allora la storia di Google è stata una storia costellata di successi. C’è una buona frase del giornalista John Batelle che sintetizza la parabola crescente che l’azienda americana ha compiuto in questi ultimi 15 anni: “L’unica cosa che Google non è riuscita a fare, finora, è fallire”.

Continua a leggere